Facebook

SEGNALAZIONI

[ Vai all'archivio ]

 

21.04
Per domenica 23 Aprile 2017, GolfoTrek ha organizzato una piacevole escursione ad anello sul Ceraso, monte che sovrasta la baia di Sapri e sottostante l'imponente Monte Coccovello.
Categoria: NEWSPOST segnalato da Golfotrek
Per domenica 23 Aprile 2017, GolfoTrek ha organizzato una piacevole escursione ad anello sul Ceraso, monte che sovrasta la baia di Sapri e sottostante l'imponente Monte Coccovello.

L'incontro dei partecipanti all'escursione è alle ore 09.00, all'altezza del bar Chiara, nei pressi del distributore IP di Sapri, da dove si partirà subito dopo con le proprie auto per raggiungere lo "Iazzo di Macario", località del comune di Sapri (SA), laddove avrà inizio l'escursione.
Dallo "Iazzo di Macario", raggiungeremo la Fontana del Lauro, del 1500, impreziosita dalla presenza di un maestoso e splendido esemplare di pioppo nero dove, a metà 800', si incontravano i rivoluzionari prima dell’arrivo di Pisacane. Proseguiremo poi per raggiungere la sommità del Monte Ceraso, percorso caratterizzato da una fitta boscaglia cedua di lecci, frammisto alla roverella e all’alaterno, per giungere quindi in Località Lentisco per poi arrivare alla Piana di Palladino, un vasto altopiano sommitale compreso fra i 600 e i 700 mt. di quota, che offre panorami di incomparabile bellezza sull’intero territorio circostante. E’ questa l’area più bella e selvaggia del percorso, dove praterie erbose si alternano a formazioni arbustive, fra cui spicca il biancospino che da' il nome all'adiacente Monte Spina. Dopo una sosta per la consumazione del pranzo a sacco, ci incammineremo per raggiungere, attraversando un bosco di lecci e di macchia mediterranea, la Piana di Anselmo per poi raggiungere nuovamente la Fontana del Lauro e quindi lo "Iazzo di Macario" dove avrà termine l'escursione.
Si raccomanda vivamente un abbigliamento comodo e caldo, robusti scarponcini da trekking, kway, pranzo a sacco ed abbondante acqua (almeno 1,5 lt.).
I nostri amici "quattrozampe" sono i benvenuti. Tuttavia, chi vorrà portarli è pregato di farlo presente agli organizzatori il giorno prima dell'escursione. In caso di avverse condizioni metereologiche l'escursione, ovviamente, non sarà effettuata.
La quota (per l'assicurazione contro rischi ed infortuni) per i NON iscritti alla F.I.E. è di euro 5,00. A tal proposito, i partecipanti NON iscritti alle F.I.E., son pregati di comunicare agli organizzatori la loro partecipazione all'escursione entro le ore 12 di Sabato 25 Febbraio 2017.
Si ricorda, infine, che GolfoTrek ha previsto per il 2017 una donazione facoltativa di euro 2,00 o più da parte dei partecipanti all'escursione, utile e gradita per le necessità della stessa associazione.

DETTAGLI DELL'ESCURSIONE:
- Partenza ore 09.00 all'altezza del bar Chiara, nei pressi del distributore IP di Sapri e rientro, stessa località, alle ore 16.00 circa;
- Inizio percorso ore 09.30 e termine ore 15.30 circa;
- Tempi di percorrenza previsti : 6 ore circa, soste comprese;
- Lunghezza del percorso : 9 km circa;
- Dislivello : 500 mt circa;
- Difficoltà : E - Escursionistico*;

Accompagnatori F.I.E. presenti all'escursione:
- Giamberto Noviello A.E.N;
- Fernando Di Luca A.E.R.A;
- Giuseppe Carofiglio A.E.R.A..

Per ogni altra informazione, chiamare Giamberto 340-9012301, Fernando 338-7081736, Lorenzo 340-1217294 o Giuseppe 331-9150522.

* E- ESCURSIONISTICO

Gli itinerari cosí classificati costituiscono i percorsi escursionistici più numerosi e diffusi. Vi sono compresi gli itinerari anche lunghi che si svolgono su sentieri o tracce, generalmente segnalati, ma di maggior impegno fisico ed orientamento. Si snodano su terreno vario (boschi, pascoli, ghiaioni, ecc.) o su terreno aperto ma non problematico e con segnalazione adeguata. Possono esservi brevi tratti con neve, facili e non pericolosi in caso di scivolata. Sono escursioni che possono svolgersi su pendii ripidi, anche con brevi tratti esposti ma ben protetti (barriere, reti) o attrezzati (cavi, brevi scalette, pioli) e non richiedono l'uso di attrezzatura alpinistica. Questi itinerari richiedono una certa abitudine a camminare in montagna, sia come allenamento sia come capacità di orientamento. Occorre avere un equipaggiamento adeguato. Costituiscono la maggioranza dei percorsi escursionistici che si snodano in montagna.




TUTTE LE ESCURSIONI

Privacy Police